Ingegneria: Nasce il corso in “Scienza e Ingegneria dei Materiali”

L’università  di Palermo ci fa sapere che dal prossimo anno accademico attiverà un nuovo corso di laurea magistrale in “Scienza e Ingegneria dei Materiali”.

Il corso, secondo quanto si legge nella nota, sarà il primo in Sicilia e il terzo dell’Italia  Meridionale, fornirà ottime prospettive di occupazione e avrà  rilevanti contatti e progetti comuni con aziende del settore.

L’ incontro di presentazione del nuovo Corso è previsto per martedì 29 maggio alle ore 10,00 presso l’Aula Magna della Scuola Politecnica.
Di seguito vi riportiamo la  lettera di presentazione del corso:
“Scienza e Ingegneria dei Materiali”
Qui trovate il piano di studi: Piano di studi

 

Ritardi Ersu, la nostra battaglia continua

Volge al termine una lunga giornata di battaglia nel corso della quale la Rete Universitaria Nazionale si è distinta per la devozione mostrata a sostegno della causa che dovrebbe rappresentare l’acme di ogni battaglia studentesca: la difesa incondizionata del diritto allo studio. Memori del significato etimologico del fare rappresentanza, i componenti della RUN hanno sentito nel cuore l’esigenza di farsi portavoce delle istanze dei tanti studenti che sono ancora in attesa delle borse di studio. Non si poteva attendere oltre, gli studenti meritavano una risposta.

La Rete Universitaria Nazionale ha così deciso di organizzare il simbolico estremo saluto ad un diritto che troppo spesso negli ultimi anni è stato calpestato e oltraggiato. Il sit-in di protesta è servito a scuotere il ramo amministrativo-gestionale dell’ERSU che , svegliandosi dall’immobilismo e dal torpore degli ultimi mesi, ha prontamente concesso un incontro-dibattito con gli studenti. Preso atto con amarezza dell’impossibilità di confrontarsi con la componente politica dell’ente, la quale probabilmente si troverebbe in profondo imbarazzo nel dover rispondere dell’inefficienza e della scarsa trasparenza del proprio operato, i membri della Rete Universitaria Nazionale hanno messo a dura prova i dirigenti presenti, i quali più volte hanno cercato, senza successo, di nascondersi dietro risposte vaghe, poco chiare e retoriche. L’insistenza dei componenti della RUN ha però prodotto gli effetti sperati, le risposte che gli studenti agognavano sono arrivate. Il colpevole ritardo dell’assessore regionale dell’Istruzione e della formazione professionale nel trasferire le somme ricevute dal MIUR all’ERSU e le mancate pressioni da parte dei quadri dirigenziali di un ente che, pur dipendendo dalla Regione, nasce con il dovere morale di garantire il diritto allo studio degli studenti meno abbienti, sono stati dimostrati, con numeri e documenti alla mano, dai componenti della Rete Universitaria tra l’imbarazzo generale dei dirigenti presenti. Il ramo amministrativo-gestionale dell’ERSU, messo alle strette dalle nostre domande incalzanti, ha dovuto con grande imbarazzo fare in primo luogo mea culpa per ammettere poi le evidenti colpe della componente politica dell’ente stesso e dell’ assessore. La dirigenza dell’ERSU ha infine comunicato che la prima parte dei fondi del MIUR, pari a 3 milioni di euro, sarà presto nelle casse dell’ente stesso, il quale procederà immediatamente al pagamento dei restanti vincitori e ad una parte degli idonei. Con la restante parte dei fondi del MIUR (circa 6 milioni di euro) sarà possibile pagare le ulteriori borse di studio al 70% degli idonei.

La Rete Universitaria Nazionale, tuttavia, non può dirsi pienamente soddisfatta. Gli scenari che ci sono stati prospettati sono tutt’altro che rosei: la premialità è stata irrimediabilmente messa a rischio dall’immobilismo dell’ERSU. La Rete Universitaria Nazionale rimane vigile nella speranza che vengano pagate in tempi brevi le borse di studio restanti. La difesa del diritto allo studio rappresenterà sempre il punto focale del nostro modus operandi.

www.runpalermo.it

Unipa apre le porte: agevolazioni per i meritevoli e i meno abbienti, stangata per i fuori corso

L’Università di Palermo apre le porte agli studenti e lo fa in un modo più unico che raro nel panorama accademico nazionale: premiando gli studenti meritevoli e i meno abbienti. Una netta inversione di tendenza che potrebbe aprire un circolo virtuoso in un momento in cui la crisi economica ha fatto registrare allarmanti picchi del 20% di iscrizioni in meno al Sud rispetto al periodo immediatamente precedente alla recessione. Dopo anni caratterizzati da nefasti tagli all’università e alla ricerca, nel corso dei quali lo slogan “Con la cultura non si mangia” era divenuto l’inquietante pietra miliare di certa politica nostrana che non perdeva occasione per calpestare il diritto allo studio in quanto veicolo di riscatto sociale ma soprattutto di una coscienza civica più matura e critica, avviene che, per una volta, l’ateneo di Palermo si erige a modello da imitare senza riserve in quanto i bisogni delle famiglie numerose e meno danarose, nonché degli studenti più meritevoli, dunque delle eccellenze in fieri che potrebbero, nel prossimo futuro, rendere grande il nostro Paese, divengono per una volta la priorità. Continua a leggere

Borse di studio ERSU: online il bando 2013/2014

E’ stato pubblicato il bando di concorso per l’attribuzione di 2865 borse di studio  e servizi relativo all’anno accademico 2013/14.

  • La scadenza della richiesta on-line è fissata per il 9 SETTEMBRE;
  • La scadenza per l’invio cartaceo (solo RACCOMANDATA) o tramite PEC  è fissata per il 13 SETTEMBRE;

Si ricorda che i limiti massimi di reddito e patrimonio per poter partecipare al bando relativi al 2012 sono:

  • ISEEU  € 20.728,00
  • ISPEU € 34.979,00

Per consultare il Bando CLICCA QUI;

Per partecipare al bando CLICCA QUI ;

Per qualsiasi chiarimento potete contattarci al nostro contatto su FACEBOOK,  nel gruppo MATRICOLE o  con una mail a butterflyforuniversity@gmail.com .

 

 

AGGIORNATO:Online i bandi 2013/2014 dell’ Università degli studi di Palermo

Vi informiamo che sono appena stati pubblicati i bandi relativi ai corsi di laurea dell’università degli Studi di Palermo.

Per qualsiasi informazione, consiglio, o chiarimento sulle procedure di iscrizione, vi inviatiamo a iscrivervi al nostro gruppo facebook, saremo lieti di aiutarvi:  MATRICOLE 2013/ 2014

bando servizio sociale e politiche sociali

Bando del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali – Anno Accademico 2013/2014 – Scadenza tassa di partecipazione 28 Agosto 2013

bando lettere

Bando del corso di laurea in Lettere – Anno Accademico 2013/2014 – Scadenza tassa di partecipazione 28 Agosto 2013

Iscrizioni 2013 riaperte fino al 18 Luglio

Sono riaperte le iscrizioni on-line ai test di Medicina – Odontoiatria, Ingegneria e Architettura  su Universitaly (http://www.universitaly.it/) e si chiuderanno alle ore 15 del 18 luglio 2013.
Il compleatamento dell’iscrizione  sul portale http://immaweb.unipa.it/immaweb/home.seam dovrà essere completato con il versamento del contributo entro le ore 17 del 25 luglio 2013.
Il candidato dovrà quindi:

  1. Preiscriversi al test entro le ore 15 del 18 luglio 2013 al sito Universitaly (www.universitaly.it) che rilascerà un codice di iscrizione.
  2. Collegarsi all’indirizzo: http://immaweb.unipa.it/immaweb/home.seam, cliccare sul link “Clicca qui per registrarti al Portale Studenti” e procedere alla registrazione.
  3. Accedere al Portale Studenti, selezionare la voce “Pratiche Studenti”, quindi “Nuova pratica”, “Concorsi e immatricolazioni” e selezionare “Domanda di partecipazione a concorso per Corsi di laurea a numero programmato”. Compilare la domanda e inserire anche il codice di iscrizione ottenuto attraverso il portale Universitaly.
  4. Stampare domanda e il modulo di versamento della tassa di partecipazione al concorso (MAV) di 50 euro da pagare fino al giorno 25 luglio 2013 presso una qualsiasi agenzia del Banco di Sicilia – Gruppo bancario Unicredit (ad eccezione dell’Ag. 33 di Palermo – Parco d’Orleans) entro l’orario di chiusura degli sportelli bancari e non oltre le ore 17 (per i pagamenti on-line). Continua a leggere