Unipa apre le porte: agevolazioni per i meritevoli e i meno abbienti, stangata per i fuori corso

L’Università di Palermo apre le porte agli studenti e lo fa in un modo più unico che raro nel panorama accademico nazionale: premiando gli studenti meritevoli e i meno abbienti. Una netta inversione di tendenza che potrebbe aprire un circolo virtuoso in un momento in cui la crisi economica ha fatto registrare allarmanti picchi del 20% di iscrizioni in meno al Sud rispetto al periodo immediatamente precedente alla recessione. Dopo anni caratterizzati da nefasti tagli all’università e alla ricerca, nel corso dei quali lo slogan “Con la cultura non si mangia” era divenuto l’inquietante pietra miliare di certa politica nostrana che non perdeva occasione per calpestare il diritto allo studio in quanto veicolo di riscatto sociale ma soprattutto di una coscienza civica più matura e critica, avviene che, per una volta, l’ateneo di Palermo si erige a modello da imitare senza riserve in quanto i bisogni delle famiglie numerose e meno danarose, nonché degli studenti più meritevoli, dunque delle eccellenze in fieri che potrebbero, nel prossimo futuro, rendere grande il nostro Paese, divengono per una volta la priorità. Continua a leggere

La Butterfly non va in vacanza, ecco cosa bolle in pentola…

Archiviata ormai la sessione estiva d’esami, la cittadella universitaria, riscaldata al limite del verosimile da un sole abbacinante, si mostra vuota e desolata. Gli studenti si godono il meritato riposo, mentre l’Università garantisce i servizi soltanto a regime ridotto. Così, come del resto è accaduto anche negli anni scorsi, le segreterie, dal 1 Luglio al 31 Agosto, resteranno aperte soltanto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle 13. Viceversa il lavoro della Butterfly for University non si è mai fermato, anzi è febbrile. A queste latitudini, infatti, “la rappresentanza non va in vacanza” non è uno slogan da intonare inutilmente e quasi meccanicamente come fosse un coro da stadio, ma l’immagine maggiormente rappresentativa del modus operandi di un’associazione, la Butterfly, che non conosce limiti di tempo o soluzione di continuità nell’impegno a sostegno del territorio e degli studenti. Diverse sono le iniziative di cui la Butterfly sarà protagonista tra la fine dell’estate e il prossimo autunno, a cominciare dal mese di Settembre, che vedrà l’associazione impegnata nel delicato compito di accogliere le aspiranti matricole. Consapevoli del senso di smarrimento e degli innumerevoli dubbi di chi si accinge ad affrontare i test di ammissione, i nostri associati, come ogni anno, saranno ben lieti di fornire informazioni puntuali e dettagliate su strutture, piani didattici e modulistica, nell’intento di rendere l’ingresso nel mondo universitario meno traumatico possibile. Terminata questa prima fase, la Butterfly realizzerà iniziative culturali di ampio respiro: kermesse cinematografiche, concorsi fotografici, esposizioni di opere di giovani artisti saranno soltanto alcune tappe di un percorso di sviluppo del territorio e, in particolare, di crescita delle individualità che lo animano. Tali eventi saranno non soltanto l’occasione per molti di esprimere il proprio talento e di farsi conoscere da un più ampio pubblico, ma anche la realizzazione di un progetto che vede nell’Università  un luogo di formazione intellettuale e civica, la quale non può dipendere esclusivamente dalle nozioni apprese a lezione o dai libri ma deve sostanziarsi di appuntamenti in cui la condivisione culturale sia l’ospite principale. Piuttosto che perdere tempo nel vano tentativo di appropriarsi delle vittorie altrui, come diverse associazioni sono solite fare, la Butterfly for University preferisce lavorare ad un’Università meno contorta e dispersiva, soprattutto più efficiente e professionalmente formativa al fine di agevolare agli studenti il futuro ingresso nel mondo del lavoro. Lo studio è veicolo di riscatto sociale ed è per questo che la Butterfly for University, sempre aperta ad ascoltare le proposte altrui, non intende dialogare con chi, invece di lottare a difesa di un diritto fondamentale, scende a compromessi con una classe politica che lo oltraggia e lo rende inaccessibile a tanti. Il menu è pronto, la tavola è imbandita. Siete tutti invitati, nessuno escluso. La Butterfly è già al lavoro per voi.

 

AGGIORNATO:Online i bandi 2013/2014 dell’ Università degli studi di Palermo

Vi informiamo che sono appena stati pubblicati i bandi relativi ai corsi di laurea dell’università degli Studi di Palermo.

Per qualsiasi informazione, consiglio, o chiarimento sulle procedure di iscrizione, vi inviatiamo a iscrivervi al nostro gruppo facebook, saremo lieti di aiutarvi:  MATRICOLE 2013/ 2014

bando servizio sociale e politiche sociali

Bando del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali – Anno Accademico 2013/2014 – Scadenza tassa di partecipazione 28 Agosto 2013

bando lettere

Bando del corso di laurea in Lettere – Anno Accademico 2013/2014 – Scadenza tassa di partecipazione 28 Agosto 2013

Iscrizioni 2013 riaperte fino al 18 Luglio

Sono riaperte le iscrizioni on-line ai test di Medicina – Odontoiatria, Ingegneria e Architettura  su Universitaly (http://www.universitaly.it/) e si chiuderanno alle ore 15 del 18 luglio 2013.
Il compleatamento dell’iscrizione  sul portale http://immaweb.unipa.it/immaweb/home.seam dovrà essere completato con il versamento del contributo entro le ore 17 del 25 luglio 2013.
Il candidato dovrà quindi:

  1. Preiscriversi al test entro le ore 15 del 18 luglio 2013 al sito Universitaly (www.universitaly.it) che rilascerà un codice di iscrizione.
  2. Collegarsi all’indirizzo: http://immaweb.unipa.it/immaweb/home.seam, cliccare sul link “Clicca qui per registrarti al Portale Studenti” e procedere alla registrazione.
  3. Accedere al Portale Studenti, selezionare la voce “Pratiche Studenti”, quindi “Nuova pratica”, “Concorsi e immatricolazioni” e selezionare “Domanda di partecipazione a concorso per Corsi di laurea a numero programmato”. Compilare la domanda e inserire anche il codice di iscrizione ottenuto attraverso il portale Universitaly.
  4. Stampare domanda e il modulo di versamento della tassa di partecipazione al concorso (MAV) di 50 euro da pagare fino al giorno 25 luglio 2013 presso una qualsiasi agenzia del Banco di Sicilia – Gruppo bancario Unicredit (ad eccezione dell’Ag. 33 di Palermo – Parco d’Orleans) entro l’orario di chiusura degli sportelli bancari e non oltre le ore 17 (per i pagamenti on-line). Continua a leggere

Università: a settembre i test d’ammissione

E’ di oggi la notizia che annuncia lo spostamento dei test d’ammissione per le facoltà a numero chiuso a graduatoria nazionale a settembre. Mercoledì, in base alla dichiarazione del ministro Carrozza, sarà varato il decreto che stabilisce questa nuova scadenza. Due i punti che verranno ridiscussi: il “bonus maturità” che tanto aveva preoccupato e allarmato i diplomandi di tutta Italia e la data dei test. Continua a leggere