Evento Alternanza scuola-lavoro ANG – Stati generali DSU

Locandina_30

Il 30 settembre l’associazione studentesca Butterfly for University, in collaborazione con InEmbryo, organizza l’iniziativa, presso l’ Università degli studi di Palermo,parallelamente agli stati generali per il Diritto allo Studio, dal titolo“Idee, Innovazione e Impresa”.Tale iniziativa intende promuovere percorsi di formazione e sensibilizzazione all’autoimprenditorialità e all’innovazione. Durante i lavori, che si terranno all’interno della cittadella universitaria dell’Università di Palermo (Edificio 19 plesso c), saranno presentate anche delle buone pratiche di alternanza scuola lavoro e di contrasto alla dispersione scuolastica.Inoltre saranno invitati a partecipare alle attività sia del 30 settembre sia del “HAKATHON FOOD” , gli studenti degli istuti superiori di Palermo e provincia a cui le ore svolte saranno riconosciute come ore di alternanza scuolo-lavoro.

Bando Erasmus+ mobilità per studio – A.A. 2016/2017 Pubblicato il Bando Erasmus+

Bando Erasmus+ mobilità per studio – A.A. 2016/20177293a47c0f4cdddd46ff10bcf3d23287_L

Pubblicato il Bando Erasmus+ mobilità per studio A.A. 2016/2017 per la selezione di posti di mobilità, disponibili presso le Università partner con le quali sono stati sottoscritti accordi interistituzionali.

Dal link segeunte è possibile consultare il bando e relative modalità di selezione:

http://www.unipa.it/Bando-Erasmus-mobilit-per-studio—A.A.-2016-2017/

Allerta Meteo: Sospese tutte le attivita didattiche

Di seguito vi riportiamo il comunicato ufficiale del PRO RETTORE Prof. Vito Ferro :

COMUNICATO URGENTE – Allerta meteo – SOSPENSIONE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE

Alla luce del bollettino diffuso dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile, che indica l’allerta meteo con allarme rosso dalla mezzanotte di oggi e per l’intera giornata di domani 7 novembre 2014 su Palermo, sono sospese tutte le attività didattiche dei Corsi di Studio dell’Ateneo di Palermo.

IL PRO RETTORE VICARIO

Prof. Vito Ferro

 

ERSU: Ulteriore assegnazione di posti letto

Vi informiamo che l’ERSU sta procedendo ad effettuare le assegnazioni di posto letto, dal 24/02/2014 al 28/02/2014 , agli studenti idonei di 1° anno dalla posizione 551 alla posizione600 ed agli studenti di 2° anno e successivi che nelle singole  graduatorie si sono collocati come idonei dall’ 8° posizione fino  ad esaurimento di graduatoria.

Per maggiori nformazioni consultate il comunicato dell’ERSU a questo link

 

Ritardi Ersu, la nostra battaglia continua

Volge al termine una lunga giornata di battaglia nel corso della quale la Rete Universitaria Nazionale si è distinta per la devozione mostrata a sostegno della causa che dovrebbe rappresentare l’acme di ogni battaglia studentesca: la difesa incondizionata del diritto allo studio. Memori del significato etimologico del fare rappresentanza, i componenti della RUN hanno sentito nel cuore l’esigenza di farsi portavoce delle istanze dei tanti studenti che sono ancora in attesa delle borse di studio. Non si poteva attendere oltre, gli studenti meritavano una risposta.

La Rete Universitaria Nazionale ha così deciso di organizzare il simbolico estremo saluto ad un diritto che troppo spesso negli ultimi anni è stato calpestato e oltraggiato. Il sit-in di protesta è servito a scuotere il ramo amministrativo-gestionale dell’ERSU che , svegliandosi dall’immobilismo e dal torpore degli ultimi mesi, ha prontamente concesso un incontro-dibattito con gli studenti. Preso atto con amarezza dell’impossibilità di confrontarsi con la componente politica dell’ente, la quale probabilmente si troverebbe in profondo imbarazzo nel dover rispondere dell’inefficienza e della scarsa trasparenza del proprio operato, i membri della Rete Universitaria Nazionale hanno messo a dura prova i dirigenti presenti, i quali più volte hanno cercato, senza successo, di nascondersi dietro risposte vaghe, poco chiare e retoriche. L’insistenza dei componenti della RUN ha però prodotto gli effetti sperati, le risposte che gli studenti agognavano sono arrivate. Il colpevole ritardo dell’assessore regionale dell’Istruzione e della formazione professionale nel trasferire le somme ricevute dal MIUR all’ERSU e le mancate pressioni da parte dei quadri dirigenziali di un ente che, pur dipendendo dalla Regione, nasce con il dovere morale di garantire il diritto allo studio degli studenti meno abbienti, sono stati dimostrati, con numeri e documenti alla mano, dai componenti della Rete Universitaria tra l’imbarazzo generale dei dirigenti presenti. Il ramo amministrativo-gestionale dell’ERSU, messo alle strette dalle nostre domande incalzanti, ha dovuto con grande imbarazzo fare in primo luogo mea culpa per ammettere poi le evidenti colpe della componente politica dell’ente stesso e dell’ assessore. La dirigenza dell’ERSU ha infine comunicato che la prima parte dei fondi del MIUR, pari a 3 milioni di euro, sarà presto nelle casse dell’ente stesso, il quale procederà immediatamente al pagamento dei restanti vincitori e ad una parte degli idonei. Con la restante parte dei fondi del MIUR (circa 6 milioni di euro) sarà possibile pagare le ulteriori borse di studio al 70% degli idonei.

La Rete Universitaria Nazionale, tuttavia, non può dirsi pienamente soddisfatta. Gli scenari che ci sono stati prospettati sono tutt’altro che rosei: la premialità è stata irrimediabilmente messa a rischio dall’immobilismo dell’ERSU. La Rete Universitaria Nazionale rimane vigile nella speranza che vengano pagate in tempi brevi le borse di studio restanti. La difesa del diritto allo studio rappresenterà sempre il punto focale del nostro modus operandi.

www.runpalermo.it

Unipa apre le porte: agevolazioni per i meritevoli e i meno abbienti, stangata per i fuori corso

L’Università di Palermo apre le porte agli studenti e lo fa in un modo più unico che raro nel panorama accademico nazionale: premiando gli studenti meritevoli e i meno abbienti. Una netta inversione di tendenza che potrebbe aprire un circolo virtuoso in un momento in cui la crisi economica ha fatto registrare allarmanti picchi del 20% di iscrizioni in meno al Sud rispetto al periodo immediatamente precedente alla recessione. Dopo anni caratterizzati da nefasti tagli all’università e alla ricerca, nel corso dei quali lo slogan “Con la cultura non si mangia” era divenuto l’inquietante pietra miliare di certa politica nostrana che non perdeva occasione per calpestare il diritto allo studio in quanto veicolo di riscatto sociale ma soprattutto di una coscienza civica più matura e critica, avviene che, per una volta, l’ateneo di Palermo si erige a modello da imitare senza riserve in quanto i bisogni delle famiglie numerose e meno danarose, nonché degli studenti più meritevoli, dunque delle eccellenze in fieri che potrebbero, nel prossimo futuro, rendere grande il nostro Paese, divengono per una volta la priorità. Continua a leggere

Borse di studio ERSU: online il bando 2013/2014

E’ stato pubblicato il bando di concorso per l’attribuzione di 2865 borse di studio  e servizi relativo all’anno accademico 2013/14.

  • La scadenza della richiesta on-line è fissata per il 9 SETTEMBRE;
  • La scadenza per l’invio cartaceo (solo RACCOMANDATA) o tramite PEC  è fissata per il 13 SETTEMBRE;

Si ricorda che i limiti massimi di reddito e patrimonio per poter partecipare al bando relativi al 2012 sono:

  • ISEEU  € 20.728,00
  • ISPEU € 34.979,00

Per consultare il Bando CLICCA QUI;

Per partecipare al bando CLICCA QUI ;

Per qualsiasi chiarimento potete contattarci al nostro contatto su FACEBOOK,  nel gruppo MATRICOLE o  con una mail a butterflyforuniversity@gmail.com .

 

 

AGGIORNATO:Online i bandi 2013/2014 dell’ Università degli studi di Palermo

Vi informiamo che sono appena stati pubblicati i bandi relativi ai corsi di laurea dell’università degli Studi di Palermo.

Per qualsiasi informazione, consiglio, o chiarimento sulle procedure di iscrizione, vi inviatiamo a iscrivervi al nostro gruppo facebook, saremo lieti di aiutarvi:  MATRICOLE 2013/ 2014

bando servizio sociale e politiche sociali

Bando del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali – Anno Accademico 2013/2014 – Scadenza tassa di partecipazione 28 Agosto 2013

bando lettere

Bando del corso di laurea in Lettere – Anno Accademico 2013/2014 – Scadenza tassa di partecipazione 28 Agosto 2013

Borse di studio: sit-in e protesta presso gli uffici. La petizione sblocca i primi fondi

971324_10201526480229478_455063628_nCome preannunciato la settimana scorsa la Run ha cominciato l’attività di protesta che dà seguito alla raccolta firme/dissensi contro i ritardi dei pagamenti dei benefici dell’Ersu. In più di 1300 avete aderito e oggi a nome sia dei firmatari che di tutti gli studenti abbiamo occupato simbolicamente gli uffici dell’Ersu di Viale delle Scienze per avere delle risposte serie in merito alla vicenda.

La Run si è totalmente riversata negli uffici dell’ente ed è riuscita ad ottenere le risposte del dirigente coordinatore Ing. Bruno le cui dichiarazioni possono essere riassunte in tre punti fondamentali.

-A seguito della petizione sottoscritta dagli studenti e presentata dalla Run, L’Ersu di Palermo è riuscita ad ottenere il trasferimento di 1,5 milioni di euro dagli uffici di Piazza Marina che saranno utilizzati per il pagamento della seconda rata dei vincitori dell’anno 2011/12 del primo anno.

-A seguito del sit-in di oggi, l’Ersu di Palermo ha preso l’impegno, nella figura del suo dirigente coordinatore, ad utilizzare un milione di euro, prelevati dal residuo di cassa dell’ente, per il pagamento di una parte delle seconde rate dei vincitori della borsa di studio 2012/13 e dei sussidi straordinari. L’Ersu ha inoltre assunto l’impegno davanti agli studenti di sollecitare il Rettore a trasferire i restanti 5 milioni, dell’a.a 2011/12, derivanti dalla tassa regionale per il diritto allo studio. La sollecitazione sarà rivolta anche al governo regionale affinchè vengano trasferiti nelle casse dell’ente  8 milioni di finanziamento regionale per il diritto allo studio.

– Nonostante la recente notizia di allargamento delle borse di studio e nonostante i primi fondi stiano cominciando a sbloccarsi, l’Ersu comunica che non sarà garantita la totale copertura della seconda rata delle borse di studio di quest’anno finchè la totalità dei fondi non sarà sbloccata e indirizzata all’ente. Per la redistribuzione delle borse di studio dell’a.a 2011/12 non ci sono le sufficienti risorse. Continua a leggere

Borse di studio: punto della situazione

Aggiornamenti sulla vicenda delle borse di studio (NON PAGATE).
L’Ersu di Palermo (commissariato e volutamente mantenuto privo della rappresentanza studentesca) deve ancora pagare:
  1.   La seconda rata ai vincitori del primo anno dell’A.A. 2011/12 (c.a. 1500 borse);
  2.   La ridistribuzione per l’A.A. 2011/12 (c.a. 1000 borse);
  3.   I sussidi straordinari 2012/13 (100 sussidi);
  4.   La seconda rata ai vincitori di secondo anno e successivi del 2012/13 (1800 borse).
Tutto questo perchè:
  1. I soldi del fondo integrativo nazionale (di cui qualcuno parla impropriamente) non arriveranno prima di settembre;
  2.  La regione (che si vanta di aver aumentato il fondo) deve ancora versare all’Ersu 2.800.000 euro del 2011 e 5.000.000 di euro del 2013;
  3. Il Rettore che ha incassato 7.000.000 di euro degli studenti (i principali finanziatori del diritto allo studio in Sicilia), non si capisce perchè non li abbia ancora trasferiti all’Ersu.
In questi giorni, a seguito della NOSTRA petizione, pare che il Rettore abbia trasferito all’Ersu solo 1.500.000 euro con i quali sarà possibile pagare solo la 2° rata agli studenti del 1° ANNO 2011/12. Per il resto ci affidiamo alla madonna.

P.S. Il commissario appena insediatosi all’Ersu ha dichiarato: “ho trovato un Ente in OTTIMA salute” . Dopo tre mesi di commissariamento possiamo dire che ha lasciato un Ente in PESSIMA salute.

Cordiali saluti.